NON CHIAMATELO MARSUPIO

marsupio borsa da cintura

Provate a pensare all’accessorio “marsupio”. Cosa vi viene in mente?

La prima immagine, per me, è fluo, sfacciatamente sintetica, innegabilmente brutta.  (pare non sia l’unica a pensarla così ..: http://nonsidicepiacere.blogspot.it/2012/11/purtroppo-volte-ritornano-zaini-e_7.html ) E pure scomodo, con la sua tendenza a scivolare  in posizioni ambigue: non che servisse la sottile ironia di Panariello per farcelo notare…

Allora perchè  cucirne uno? Perchè qualche decennio dopo, complice uno stage in teatro, ho provato il marsupio da lavoro: utile per tenere gli attrezzi a portata di mano, comodo perchè, infilato nella cintura, non si muove dalla posizione laterale in cui lo si mette, e…inaspettatamente bello, con le sue forme squadrate e sobrie ricavate da un tessuto tecnico o, ancor meglio, da un cuoio che si usura con gli anni…insomma: l’ammore.

In più…bhe…mi è stato chiesto di lavorarci, soprattutto da amici maschi.

Come al solito sono partita da materiali di riutilizzo: in questo caso un jeans pesante e rigido, già gamba destra di un orribile pantalone maschile (ma si può utilizzare qualsiasi stoffa un po’ rigida..perfetta anche quella da arredamento..)

Dopo qualche prova ecco il primo modello di marsupio: rettangolare e senza fronzoli. L’unica concessione? Il passante, grazie a due strisce di velcro, è “riposizionabile”, per decidere se tenerlo ad altezza cintura o poco più in basso…senza contare la comodità di poterlo agevolmente togliere quando si sta seduti o…perchè no…appenderlo talvolta al manubrio della bicicletta.

Occorrente in ordine sparso:

  • 1 gamba di un jeans  (o stoffa rigida, come spiegato sopra)
  • 13 x 16 cm di tela di cotone
  • 1 macchina da cucire con ago da jeans
  • 1 paio di forbici
  • 1 rocchetto di filo per imbastiture
  • un gessetto da stoffa ed un righello
  • 1 rocchetto di filo di colore abbinato al tessuto
  • 5 cm di velcro di colore abbinato a quello del tessuto
  • 1 fibbia scorrevole (senza ardiglione)
  • spilli q.b.
  • ago e ditale
  • 1 ferro da stiro

Cartamodelli download gratuito (da scaricare, stampare e ritagliare):

cartamodello marsupio parte A

cartamodello marsupio parti B e C

cartamodello marsupio parti D, E ed F

Realizzazione:

  1.  stampa e ritaglia i cartamodelli; unisci A e B, con colla o scotch, lungo la linea di unione(il viola nel disegno sotto): avrai così i 5 pezzi che compongono il modello completo.immagine realizzazione marsupio 1
  2. appunta con gli spilli  i cartamodelli AB, C, D ed E sul rovescio del jeans (o tela pesante), segnando i contorni sulla stoffa con il gessetto; per il pezzo AB riporta anche le linee interne, piegando il modello lungo le linee stesse e riportandole su stoffa. Togli gli spilli e taglia lungo le linee tracciate, lasciando un centimentro per orli e cuciture. Appunta ora il modello F su una tela più leggera…se non ne ha a disposizione puoi comunque usare il jeans. Anche qui riporta i contorni e taglia lasciando 1 cm per orli e cuciture.
  3. borda il lati lunghi dei pezzi C, D ed E: dal rovescio, gira due volte la stoffa ed imbastisci, poi ripassa con la macchina da cucire. Togli tutte le imbastiture.
  4. taglia a metà il velcro: otterrai così 4 pezzetti da 2,5 cm, due dei quali “morbidi”, gli altri due “ruvidi”. Prendi uno dei pezzi “ruvidi” del velcro e sovrapponilo ad una delle due estremità del rovescio di C; fissalo con uno spillo, quindi cuci a macchina velcro e stoffa.seconda immagine realizzazione marsupio
  5. disponi AB con il dritto verso l’alto ed appoggiagli sopra C, dritto contro dritto, come nell’immagine.terza immagine realizzazione marsupio Sovrapponi ancora alle due stoffe il velcro (parte “morbida” questa volta!) Fissa tutto con uno spillo e cuci a macchina. Cuci poi un secondo pezzo di velcro “morbido” sulla parte centrale di AB, come da immagine (il velcro è rappresentato dal grigio più scuro)
  6. imbastisci e poi cuci a macchina l’orlo ad uno dei lati corti di F; gira ora AB con il rovescio verso l’alto ed appoggia F sulla parte centrale, rovescio contro rovescio: stiamo cucendo la taschina interna del marsupio! Imbastisci la taschina seguendo le righe tracciate a gessetto per la parte centrale di AB. Per avere un risultato più rifinito gira verso l’interno i bordi di F man mano che imbastisci.quarta immagine realizzazione marsupio Cuci a macchina lungo l’imbastitura.
  7. creiamo ora alcune impunture che serviranno a dare struttura al marsupio: lungo le linee indicate nel disegno sottostante occorre piegare la stoffa rovescio contro rovescio, stirare e fissare con alcuni spilli.quinta immagine realizzazione marsupio E’ quindi necessario trasferirsi alla macchina da cucire e fare un’impuntura a circa 3 mm dalla piega, quindi togliere gli spilli e proseguire con le linee successive.
  8. piegando due volte la stoffa orla le due estremità di AB, dove segnato in verde nell’immagine:sesta immagine realizzazione marsupio
  9. stendi nuovamente AB con il dritto verso l’alto; appoggia D sull’ultima sezione a destra, rimboccando il lato corto verso sotto. Imbastisci e poi cuci a macchina, passando sopra alle impunture degli orli di D (fatte al punto 3). Fai l’orlo all’estremità libera di D.settima immagine realizzazione marsupioInserisci E nella fibbia scorrevole e piegalo a metà, in modo che la barretta centrale della fibbia dia nascosta dalla stoffa. Piega  i margini del pezzo di stoffa ed appoggialo su AB, come da figura…anche qui imbastici e cuci…facendo attenzione a tenere ben fermi i diversi strati di stoffa.
  10. E’ finalmente venuto il momento di creare la forma del marsupio! Imbastisci, dritto contro dritto, i pezzi d’angolo, segnati in rosso nel disegno, quindi ripassa l’imbastitura con la macchina da cucire.ottava immagine realizzazione marsupioTolta l’imbastitura, noterai che i margini segnati in rosso nel prossimo disegno formano un ulteriore angolo: imbastiscili tra loro, dritto contro dritto, in modo da ricavare una tasca rettangolare.nona immagine realizzazione marsupio Cuci sopra l’imbastitura con la macchina, quindi togli l’imbastitura.
  11. mantenendo il sacchetto a rovescio, taglia gli eventuali eccessi di stoffa e rifinisci internamente con un fitto zig zag  i margini di cucitura. Rivolta il sacchetto ed…ecco il marsupio-non marsupio!!
altri esempi di marsupi realizzati con lo stesso tutorial

altri esempi di marsupi realizzati con lo stesso tutorial

Annunci