ANCHE I PUGILI FANNO IL BUCATO

sacco1

Prologo

Alcuni amici musicisti, i Nevroglia, hanno deciso di girare un video per una nuova canzone. La vicenda al centro del suddetto video si svolge nel mondo della boxe dei primi del novecento: non aggiungerò altro, niente spoiler. Mi hanno chiesto di occuparmi dei costumi e della realizzazione di alcuni oggetti di scena. Tra questi, come si può intuire, un sacco da boxe.

Ma posso io cucire un sacco da boxe perché sia filmato qualche minuto sullo sfondo? Giammai! Quindi eccolo: il sacco da boxe per la biancheria da lavare! (che poi l’idea di tirare quattro pugni ai pallosissimi lavori domestici mi piace assai…)

Il mio sacco ha, per esigenze di scena, una circonferenza di 95 cm ed un’altezza di 90 cm, tuttavia consiglio vivamente a chiunque voglia avventurarsi nel replicarlo di ridurre le dimensioni: il sacco che ho cucito può contenere comodamente un piumone ed occupa davvero molto (troppo) spazio.

Le dimensioni che consiglio sono: non più di 80 cm di circonferenza e non più di 60 di altezza, proseguirò nel tutorial considerando queste. Può essere anche divertente realizzarne uno piccino-piccino, da utilizzare per tenere…chessò…il cotone idrofilo!

Ricavare il modello

Per il sacco delle dimensioni consigliate serviranno un rettangolo di 60 x 80 cm, tre cerchi di 80 cm di circonferenza (quindi circa 12,7 cm di raggio) e 6 rettangoli di 6 x 20 cm. Con l’aiuto di metro e squadrette, si può comodamente disegnare il modello sul retro telato della finta pelle. Nel tagliare i pezzi, occorrerà lasciare i margini di cucitura per il rettangolo grande ed uno dei tre cerchi; le restanti parti possono essere tagliate sulle linee disegnate.

Occorrente (in ordine sparso):

  • finta pelle, con le misure ricavate precedentemente
  • 1 macchina da cucire
  • aghi per pelle per la macchina da cucire
  • 1 paio di forbici
  • carta, righello, squadrette e metro da sarta, per disegnare il modello
  • spilli q.b.
  • gessetto da stoffa
  • 1 rocchetto di filo abbinato al colore del tessuti
  • 1 rocchetto di filo per imbastiture
  • ago e ditale
  • colla per materiali flessibili
  • 3 anelli di metallo di circa 7 cm di diametro (io li ho comprati in ferramenta, ma si possono anche utilizzare tre anelli per tende a bastone)
  • 16 occhielli di metallo con rondelle, di circa 3 cm di diametro (Attenzione! Compratene qualcuno in più dello stretto indispensabile: uno o due si sprecano sempre). Esistono in vendita comode confezioni complete di un piccolo attrezzo per fustellare, io invece li ho comprati sfusi e mi sono ingegnata con martello, cunei di metallo e compensato…
  • 6 borchie di metallo (anche in questo caso compratene alcune in eccedenza, soprattutto se volete fissarle con il martello e non con l’apposita fustellatrice)
  • 2 metri di cordino (nel mio caso l’ho scelto nero come la finta pelle)
  • 3 moschettoni
  • 3 segmenti di catena di metallo della lunghezza di 50 cm
  • un gancio a S o un ulteriore moschettone per appendere il sacco a soffitto
  • sarà inoltre necessario un tassello ad anello da fissare sul soffitto (ho fiducia nelle vostre capacità di bricoleur!)

 

Realizzazione

  1. stendi il rettangolo 60 x 80 con il rovescio della stoffa verso l’alto; lavoriamo su uno dei lati da 80 cm: traccia una riga parallela al lato in questione, a 2,5 cm dal taglio. Quindi traccia delle brevi linee perpendicolari alla prima, a distanza di 10 cm l’una dall’altra. Pratica un piccolo foro rotondo ad ogni incrocio delle linee, quindi posiziona e fissa un occhiello di metallo per ogni buco.Sacco da boxe per la biancheria _ primo step
  2. Prendi due dei rettangoli 6 x 20 e sovrapponili, rovescio contro rovescio. Infila il rettangolo doppiato nell’anello di metallo (quello di circa 7 cm di diametro), quindi piega a metà la stoffa nel senso della lunghezza, come a formare un passante. Appunta il passante ottenuto sul dritto della pelle occhiellata, a circa 26,6 cm dal bordo sinistro (1/3 dell’intera lunghezza). Ripeti l’operazione, appuntando il passante alla stessa distanza dal bordo destro, quindi cuci a macchina come indicato nel disegno sottostante.Sacco da boxe per la biancheria _ secondo step
  3. Ora punzona 2 borchie per assicurare e decorare ogni passante.Sacco da boxe per biancheria _ terzo step
  4. Piega a metà il rettangolo di finta pelle, con il dritto del tessuto all’interno, assicuralo con alcuni spilli e cucilo a macchina, ricavandone un tubolare.Sacco da boxe per la biancheria _ quarto step
  5. Dal lato aperto opposto a quello con gli occhielli, imbastisci il cerchio che hai tagliato con l’aggiunta dei margini di cucitura. Sacco da boxe per la biancheria _ Sesto stepRipassa la cucitura a macchina, quindi quindi rivolta il sacco con il dritto della stoffa verso l’esterno.
  6. Guardando il sacco noterai subito che manca uno dei passanti con l’anello di metallo: realizzalo come i precedenti (punto 2), appuntalo e cucilo sulla cucitura laterale del sacco.
  7. Ora lascia un attimo da parte il sacco ed occupiamoci della copertura superiore: cospargi il rovescio di uno dei due cerchi di pelle rimasti con la colla, quindi sovrapponi l’altro (rovescio contro rovescio), premi bene e lascia una mezz’ora ad asciugare con un peso sopra.
  8. Esegui una cucitura a macchina circa mezzo centimetro dal bordo del cerchio di pelle; posiziona gli occhielli di metallo lungo la circonferenza, a dici centimetri l’uno dall’altro e a 2,5 cm dal bordo della stoffa.Sacco da boxe per la biancheria _ ottavo stepPer chiudere il sacco basterà sovrapporre il cerchio realizzato, facendo passare il cordino negli occhielli del sacco e del “coperchio”
  9. Con i moschettoni aggancia le tre catene ai tre anelli di metallo del sacco.
  10. Non rimane che fissare il tassello muro, infilare un lato del gancio ad S nell’anello del tassello e le tre catene nell’altro lato del gancio…e giù cazzotti ai calzini sporchi!!!
Per creare un effetto decorativo puoi tagliare gli angoli dei passanti, come in foto.

Per creare un effetto decorativo puoi tagliare gli angoli dei passanti, come in foto.

 

 

Annunci